PAOLO e SERENA

La nostra vita sono i nostri due bulldog, Rocco e Gwenda. Non mi ero mai soffermata ad ammirare questi buffi e meravigliosi ciccioni. E' stato Paolo, mio marito, innamorato follemente di questa razza (possiamo dire anche “malato” di bulldogghite acuta) a farmi conoscere il loro stile di vita, il loro essere così diversi dagli altri cani e così speciali… Poi, il caso ha voluto che tutte le sere, rientrando a casa dal lavoro, incontravo un ragazzo che portava a giocare i suoi due bellissimi bulldog in un prato, in soli cinque minuti mi riempivano di gioia, era bellissimo stare con loro, tutto lo stress della giornata svaniva come per magia, e così decisi di chiedere al proprietario dove avesse preso i suoi ciccioni, lui mi rispose semplicemente “da Buck and Sons non esiste posto migliore, chiama e parla con Luana”… Dopo pochi mesi di matrimonio abbiamo deciso di prendere il nostro primo bulldog, ma ingenuamente invece di seguire il consiglio di quel ragazzo, ci siamo rivolti ad una persona poco seria (purtroppo gli allevatori onesti si contano sulla punta delle dita), ma nonostante tutto è arrivato Rocco. E’ inutile dire quanto ci ha cambiato la vita, ma soprattutto quanto ci ha insegnato e ci insegna tutt’oggi. La sensibilità, la fedeltà, l’amore incondizionato, il vivere per noi senza chiederci nulla in cambio se non un po’ di amore. Ormai era fatta, la bulldogghite aveva colpito anche me!!! Con il passare del tempo, abbiamo conosciuto tante persone “malate” come noi per i bulldog, abbiamo viaggiato e frequentato raduni di bulldog, siamo andati a vedere delle expo e ci siamo resi conto che quanto prima dovevamo prendere una compagna di gioco per Rocco, ma questa volta ci saremmo rivolti a Luana. E così è stato, ne abbiamo parlato con lei e le abbiamo chiesto di farci sapere quando sarebbe arrivata la nostra piccola … Dopo qualche settimana, ci chiama e ci dice che ha una cucciola per noi, decidiamo di andarla a vedere e ci innamoriamo follemente di lei all’istante. Andare a casa di Luana è come entrare nel paese delle meraviglie, un paradiso terrestre per chi soffre di bulldogghite acuta (praticamente una casa di cura), tantissimi bulli e bulle che girano per tutto il terreno che si estende intorno alla casa e cuccioli accuratamente tenuti al caldo in grandi cucce in stanze adibite a nursery. La piccola Gwenda ormai è con noi da quasi due mesi e si è creato un legame fortissimo tra lei e Rocco! E’ meraviglioso vederli giocare, correre insieme e darsi i bacini prima di addormentarsi!!! Per concludere questa lettera di ringraziamento a colei che è sempre presente e disponibile ad aiutare tutti coloro che possiedono un bulldog (anche se non suo), posso dire che grazie a lei, oltre ad avere una stupenda bulla, abbiamo conosciuto un gruppo di persone meravigliose con cui organizziamo spesso incontri, feste e raduni. Si mangia, si beve ci si diverte ma la cosa che ci unisce è la passione per questa particolare razza. Grazie Luana, o “Queen” come ti chiamiamo noi che ti conosciamo e sappiamo quanto tempo, lavoro, dedizione ma soprattutto quanto amore dedichi ai nostri amici cani! Speriamo di renderti presto fiera di noi! GRAZIE VERMANETE DI CUORE QUEEN!!!

Serena Paolo Rocco e Gwenda (alias Totally Fsshion)