Patologie del Bulldog Inglese: l'OTOEMATOMA

L'otoematoma è una patologia piuttosto frequente nei bulldog e sembra dipendere dall'elevato numero di episodi di otite che sembra affliggere i nostri cani, in particolare le otiti da malassezia. L'otoematona è quasi sempre conseguente ad un trauma (il cane che si gratta spesso e/o sbatte/striscia violentemente la testa/orecchio contro diverse superfici). Questa patologia è per questo molto frequente anche nei soggetti allergici che tendono a grattarsi. Il meccanismo di formazione dell'otoematoma è semplice: a causa del continuo grattarsi o sfregarsi, i vasi sanguigni all'interno del padiglione auricolare si rompono e si forma un rigonfiamento, più o meno grande (può avere le dimensioni di una piccola pallina oppure avere la forma di un salsiciotto).

I veterinari tendenzialmente praticano un piccolo intervento per inserire un drenaggio nell'orecchio in quanto il siero continua a prodursi per un diverso tempo. Se l'intervento è fatto bene e con tempismo, l'orecchio guarisce completamente e riprende la sua forma normale. Per l'intervento è necessaria l'anestesia totale e l'inserimento del collare elisabetta per impedire al cane di togliersi il drenaggio.

Si può decidere anche di non intervenire chirurgicamente e procedere con l'asportazione del siero siringando l'orecchio che, se scelta questa soluzione, rimane un po' ispessito; a parte questo il risultato è identico. In questo modo non vi è bisogno di anestesia ne di collare ma occorre essere ben preparati nella procedura da eseguire, si consiglia quindi di parlarne prima con il proprio veterinario. Infine è necessario curare anche l'otite, se presente.

Leggi anche:

cistiinterdigitali

Monorchidismo/Criptorchidismo

demodettica

Displasia dell'anca

pododermatite

VMP articolare

alpeciaciclica

Calore e falso calore